Funzione MEDIA.SE

Restituisce la media aritmetica di tutte le celle all'interno di un intervallo che soddisfi una determinata condizione. La funzione MEDIA.SE somma tutti i risultati che corrispondono al test logico e divide per la quantità dei valori selezionati.

tip

La funzione è disponibile da LibreOffice 4.0.


Sintassi

MEDIA.SE(Intervallo; Criterio [; intervallo_media ])

Intervallo – argomento obbligatorio. Può essere una matrice, il nome di un'area indicata, la dicitura di una colonna o di una riga che contiene numeri per l'esecuzione della media oppure numeri o testo per la condizione.

Criterio – argomento obbligatorio. È una condizione nella forma di un'espressione o un riferimento a una cella con espressione che definisce quali celle devono essere utilizzate per calcolare la media. L'espressione può contenere testo, numeri, espressioni regolari (se abilitate nelle opzioni di calcolo) o caratteri jolly (se abilitati nelle opzioni di calcolo).

La ricerca supporta caratteri jolly o espressioni regolari. Attivando le espressioni regolari potete, per esempio, digitare "all.*", per trovare la prima posizione di "all" seguita da qualsiasi altro carattere. Se volete ricercare un testo che è anch'esso un'espressione regolare, dovete far precedere qualsiasi carattere da un carattere "\", oppure racchiudere il testo all'interno \Q...\E. Potete attivare o disattivare la stima automatica dei caratteri jolly o delle espressioni regolari in - LibreOffice Calc - Calcola.

warning

Quando utilizzate funzioni in cui uno o più argomenti sono stringhe di criteri di ricerca che rappresentano un'espressione regolare, il primo tentativo è convertire i criteri della stringa in numeri. Per esempio, ".0" sarà convertito in 0.0 e via discorrendo. Se coincide, la corrispondenza non sarà una corrispondenza di espressione regolare ma una corrispondenza numerica. Tuttavia, quando si passa a un'impostazione regionale in cui il separatore decimale non è il punto, tale passaggio fa funzionare la conversione in espressione regolare. Per forzare la stima dell'espressione regolare, anziché di quella numerica, utilizzate delle espressioni che non possano essere confuse con una numerica, tipo ".[0]", ".\0" oppure "(?i).0".


intervallo_media – argomento opzionale. È un intervallo di valori per il calcolo della media.

note

Se intervallo_media non è specificato, Intervallo viene utilizzato per entrambi il calcolo della media e la ricerca in base alla condizione. Se intervallo_media è specificato, Intervallo viene utilizzato solo per il test della condizione, mentre intervallo_media viene utilizzato per il calcolo della media.


Icona di nota

Questa funzione appartiene all'Open Document Format for Office Applications (OpenDocument), versione standard 1.2 (ISO/IEC 26300:2-2015).


warning

Se all'interno di un intervallo di valori per il calcolo della media, una cella fosse vuota o contenesse del testo, la funzione AVERAGEIF ignorerebbe tale cella.
Se l'intero intervallo fosse vuoto, contenesse solo testo o tutti i valori al suo interno non soddisfassero la condizione (o qualsiasi loro combinazione), la funzione restituirebbe l'errore #DIV/0!.


Esempio

Considerate la tabella seguente

A

B

C

1

Nome prodotto

Vendite

Ricavo

2

matita

20

65

3

penna

35

85

4

notebook

20

190

5

libro

17

180

6

astuccio

non

non


warning

In tutti gli esempi riportati sotto, gli intervalli per il calcolo contengono la riga #6, che viene ignorata poiché contiene testo.


warning

In tutti i calcoli sotto riportati, l'intervallo per il calcolo della media include la riga #6, ma essa è ignorata poiché contiene del testo.


Uso semplice

=MEDIA.SE(B2:B6;"<35")

Calcola la media per i valori dell'intervallo B2:B6, minori di 35. Restituisce 19, perché la seconda riga non è inclusa nel calcolo.

=MEDIA.SE(B2:B6;"<"&MAX(B2:B6))

Calcola la media per i valori dello stesso intervallo minori del valore massimo dello stesso intervallo. Restituisce 19, perché il valore maggiore (la seconda riga) non è incluso nel calcolo.

=MEDIA.SE(B2:B6;">"&PICCOLO(B2:B6;1))

Calcola la media per i valori dello stesso intervallo maggiori del primo valore più piccolo dello stesso intervallo. Restituisce 25, perché il primo valore più piccolo (la quarta riga) non è incluso nel calcolo.

Uso di intervallo_media

=MEDIA.SE(B2:B6;"<35";C2:C6)

La funzione ricerca quali valori sono minori di 35 all'interno dell'intervallo B2:B6, e calcola la media dei valori corrispondenti dall'intervallo C2:C6. Restituisce 145, perché la seconda riga non è inclusa nel calcolo.

=MEDIA.SE(B2:B6;">"&MIN(B2:B6);C2:C6)

La funzione ricerca quali valori dall'intervallo B2:B6 sono maggiori del valore minimo all'interno dell'intervallo B2:B6, e calcola la media dei valori corrispondenti dall'intervallo C2:C6. Restituisce 113,3, perché la quarta riga (in cui è presente il valore minimo all'interno dell'intervallo B2:B6) non è inclusa nel calcolo.

=MEDIA.SE(B2:B6;"<"&GRANDE(B2:B6;2);C2:C6)

La funzione ricerca quali valori dall'intervallo B2:B6 sono minori del secondo valore maggiore all'interno dell'intervallo B2:B6, e calcola la media dei valori corrispondenti dall'intervallo C2:C6. Restituisce 180, perché solo la quarta riga è inclusa nel calcolo.

Uso delle espressioni regolari

=MEDIA.SE(A2:A6;"pen";B2:B6)

La funzione ricerca quali celle dall'intervallo A2:A6 contengono la parola “pen”, e calcola la media dei valori corrispondenti dall'intervallo B2:B6. Restituisce 35, perché solo la seconda riga è inclusa nel calcolo. La ricerca è eseguita nell'intervallo A2:A6, ma vengono restituiti solo i valori dall'intervallo B2:B6.

=MEDIA.SE(A2:A6;"pen.*";B2:B6)

La funzione ricerca quali celle dall'intervallo A2:A6 iniziano con “pen”, e terminano con un qualsiasi altro numero di altri caratteri, e calcola la media dei valori corrispondenti dall'intervallo B2:B6. Restituisce 27,5, perché al momento solo “pencil” soddisfa la condizione, e sia la prima sia la seconda riga sono incluse nel calcolo.

=MEDIA.SE(A2:A6;".*book.*";B2:B6)

La funzione ricerca quali celle dall'intervallo A2:A6 iniziano con “book”, e iniziano e terminano con un qualsiasi altro numero di altri caratteri, e calcola la media dei valori corrispondenti dall'intervallo B2:B6. Restituisce 18,5, perché solo la terza e la quarta riga sono incluse nel calcolo.

Fare riferimento a una cella come criterio

Per cambiare in modo facile un criterio, potete specificarlo in una cella separata, utilizzando un riferimento alla cella all'interno della condizione della funzione MEDIA.SE.

=MEDIA.SE(A2:A6;".*"&E2&".*";B2:B6)

La funzione ricerca quali celle dall'intervallo A2:A6 contengono una combinazione di caratteri specificati in E2, che iniziano e terminano con un qualsiasi altro numero di altri caratteri, e calcola la media dei valori corrispondenti dall'intervallo B2:B6. Se E2 = book, la funzione restituisce 18,5.

=MEDIA.SE(B2:B6;"<"&E2;C2:C6)

La funzione ricerca quali celle dall'intervallo B2:A6 sono minori del valore specificato in E2, e calcola la media dei valori corrispondenti dall'intervallo C2:C6. Se E2 = 35, la funzione restituisce 145.

Sosteneteci!