Esempio

Considerate la tabella seguente

A

B

C

1

Nome prodotto

Vendite

Ricavo

2

matita

20

65

3

penna

35

85

4

notebook

20

190

5

libro

17

180

6

astuccio

non

non


warning

In tutti gli esempi riportati sotto, gli intervalli per il calcolo contengono la riga #6, che viene ignorata poiché contiene testo.


Intervallo_Funz; Intervallo1; Criterio1[; Intervallo2; Criterio2][; … ; [Intervallo127; Criterio127]]

note

La relazione logica tra i criteri definibili come E logico (congiunzione). In altre parole, se, e solo se, tutti i criteri sono soddisfatti, viene inserito nel calcolo un valore derivante dalla cella corrispondente del Intervallo_Func specificato.


Intervallo_Funz e Intervallo1, Intervallo2... devono possedere la stessa dimensione, in caso contrario la funzione restituisce err:502 - Argomento non valido.

Intervallo1: argomento obbligatorio. È un intervallo di celle, il nome di un'area indicata, la dicitura di una colonna o di una riga a cui deve essere applicato il criterio corrispondente.

Criterio1: argomento richiesto. Un'espressione che rappresenta una condizione logica o un riferimento di cella a tale espressione. L'espressione può contenere testo, numeri, espressioni regolari o caratteri jolly (se abilitati nelle opzioni di calcolo).

Intervallo2 – opzionale. Intervallo2 e tutto ciò che segue hanno lo stesso significato di Intervallo1.

Criterio2 – opzionale. Criterio2 e tutto ciò che segue hanno lo stesso significato di Criterio1.

La funzione può possedere fino a 255 argomenti, nel senso che potete specificare 127 intervalli di criteri e i criteri a essi relativi.

Se una cella contenesse VERO, sarebbe considerata 1; se contenesse FALSO, sarebbe considerata 0 (zero).

Sosteneteci!