Categoria Informazione

In questa sezione sono descritte le funzioni della categoria Informazione.

Per accedere a questo comando...

Inserisci - Funzione - Categoria Informazione


I dati nella tabella seguente verranno utilizzati come base per alcuni degli esempi forniti nelle descrizioni delle funzioni:

C

D

2

valore x

valore y

3

-5

-3

4

-2

0

5

-1

1

6

0

3

7

2

4

8

4

6

9

6

8


ATTUALE

Questa funzione restituisce il risultato alla data di valutazione della formula di cui è parte (in altri termini, il risultato ottenuto da quella valutazione). Il suo utilizzo principale è con la funzione STILE(), per l'applicazione di stili selezionati a una cella in base ai contenuti della stessa.

Sintassi

ATTUALE()

Esempio

=1+2+ATTUALE()

L'esempio restituisce 6. La formula è calcolata dalla sinistra alla destra, così: 1 + 2 uguale a 3, restituendo il risultato alla data quando si incontra ATTUALE(); ATTUALE() è calcolato in 3, che viene aggiunto all'originale 3 per dare 6.

=A2+B2+STILE(SE(ATTUALE()>10;‚ÄĚRosso‚ÄĚ;‚ÄĚPredefinito‚ÄĚ))

L'esempio restituisce A2 + B2 (STILE restituisce qui 0). Se tale somma è maggiore di 10, viene applicato lo stile Rosso alla cella. Per maggiori informazioni vedere la funzione STILE.

="choo"&ATTUALE()

L'esempio restituisce choochoo.

CELLA

Restituisce informazioni sull'indirizzo, sulla formattazione o sul contenuto di una cella.

Sintassi

CELLA("Tipo di informazioni"; Riferimento)

Tipo di informazioni è la stringa di caratteri che specifica il tipo d'informazione. La stringa di caratteri è sempre in inglese. I caratteri maiuscoli o minuscoli sono facoltativi.

Tipo di informazioni

Significato

COL

Restituisce il numero della colonna di riferimento.

=CELLA("COL";D2) restituisce 4.

ROW

Restituisce il numero della riga di riferimento.

=CELLA("ROW";D2) restituisce 2.

SHEET

Restituisce il numero del foglio di riferimento.

=CELLA("Sheet";Foglio3.D2) restituisce 3.

ADDRESS

Restituisce l'indirizzo assoluto della cella di riferimento.

=CELLA("ADDRESS";D2) restituisce $D$2.

=CELLA("INDIRIZZO";Foglio3.D2) restituisce $Foglio3.$D$2.

=CELLA("INDIRIZZO";'X:\dr\test.ods'#$Foglio1.D2) restituisce 'file:///X:/dr/test.ods'#$Foglio1.$D$2.

FILENAME

Restituisce il nome del file e del foglio della cella di riferimento.

=CELLA("NOMEFILE";D2) restituisce 'file:///X:/dr/proprio.ods'#$Foglio1, se la formula nel documento corrente X:\dr\proprio.ods si trova nel Foglio1.

=CELLA("NOMEFILE";'X:\dr\test.ods'#$Foglio1.D2) restituisce 'file:///X:/dr/test.ods'#$Foglio1.

COORD

Restituisce l'indirizzo completo della cella nella sintassi Lotus‚ĄĘ.

=CELLA("COORD"; D2) restituisce $A:$D$2.

=CELLA("COORD"; Foglio3.D2) restituisce $C:$D$2.

CONTENTS

Restituisce il contenuto della cella di riferimento senza formattazioni.

TYPE

Restituisce il tipo di contenuto delle celle.

b = blank. Cella vuota

l = label. Testo, risultato di una formula come testo

v = value. Valore, risultato di una formula come numero

WIDTH

Restituisce la larghezza della colonna di riferimento. L'unità di misura è il numero di zeri (0) che può contenere una colonna nel carattere e dimensioni predefinite.

PREFIX

Restituisce l'allineamento della cella di riferimento.

'= allineato a sinistra o giustificato a sinistra

" = allineato a destra

^ = centrato

\ = a riempimento (al momento non attivo)

PROTECT

Restituisce lo stato di protezione della cella.

1 = cella protetta

0 = cella non protetta

FORMAT

Restituisce una stringa di caratteri che indica il formato del numero.

, = cifra con separatore delle migliaia

F = cifra senza separatore delle migliaia

C = valuta

S = rappresentazione esponenziale, per esempio 1.234+E56

P = percentuale

Nei formati sopra elencati, il numero di posizioni decimali dopo il carattere di separazione decimali viene indicato come numero. Esempio: il formato numerico #.##0,0 restituisce ,1 e il formato numerico 00,000% restituisce P3.

D1 = MMM-D-YY, MM-D-YY e formati simili

D2 = DD-MM

D3 = MM-YY

D4 = DD-MM-YYYY HH:MM:SS

D5 = MM-DD

D6 = HH:MM:SS AM/PM

D7 = HH:MM AM/PM

D8 = HH:MM:SS

D9 = HH:MM

G = tutti gli altri formati

- (meno) alla fine = i numeri negativi vengono evidenziati a colori

() (parentesi) alla fine = segue una parentesi aperta nel codice di formato

COLOR

Restituisce 1 se i valori negativi sono formattati a colori, altrimenti 0.

PARENTHESES

Restituisce 1 se nel codice di formato è presente una parentesi aperta (, altrimenti 0.


Riferimento (opzionale) è la posizione della cella da analizzare. Se il Riferimento è un intervallo di celle, vale la cella in alto a sinistra. Se manca il Riferimento, LibreOffice Calc sceglie la posizione della cella in cui si trova questa formula. Microsoft Excel sceglie il riferimento della cella in cui si trova il cursore.

FORMULA

Visualizza la formula di una cella formula come stringa di testo.

Sintassi

FORMULA(Riferimento)

Riferimento è un riferimento a una cella contenente una formula.

Un riferimento non valido o un riferimento a una cella senza alcuna formula restituisce il valore di errore #N/D.

Esempio

Se la cella A8 contiene la formula =SOMMA(1;2;3) allora

=FORMULA(A8) restituisce il testo =SOMMA(1;2;3).

INFO

Restituisce informazioni specifiche sull'ambiente di lavoro corrente. La funzione riceve un unico argomento del testo e restituisce dati in base a tale parametro.

Sintassi

INFO("Testo")

La tabella seguente elenca i valori per il parametro Testo e i valori restituiti della funzione INFO.

Valore per "Testo"

Valore restituito

"osversion"

Sempre "Windows (a 32 bit) NT 5.01", per motivi di compatibilità

"system"

Il tipo di sistema operativo.
"WNT" per Microsoft Windows
"LINUX" per Linux
"MACOSX" per macOS
"SOLARIS" per Solaris

"release"

L'identificatore della versione del prodotto, ad esempio "300m25(Build:9876)"

"numfile"

Sempre 1, per motivi di compatibilità

"recalc"

Modo di ripetizione del calcolo della formula corrente, "Automatico" o "Manuale" (localizzato nella lingua di LibreOffice)


Icona di nota

Altre applicazioni con foglio elettronico possono accettare valori localizzati per il parametro Type, ma LibreOffice Calc accetterà solo i valori inglesi.


Esempio

=INFO("release") restituisce il numero di versione del prodotto di LibreOffice in uso.

=INFO(D5) con la cella D5 contenente la stringa di testo system restituisce il tipo di sistema operativo.

N

Restituisce il valore numerico del parametro indicato. Restituisce 0 se il parametro è testuale o vale FALSO.

In caso di errori, la funzione restituisce il valore dell'errore.

Sintassi

NUM(Valore)

Valore è il parametro da convertire in numero. N() restituisce il valore numerico ove possibile. Restituisce i valori logici VERO e FALSO come 1 e 0 rispettivamente. Restituisce 0 sul testo.

Esempio

=NUM(123) restituisce 123

=NUM(VERO()) restituisce 1

=NUM(FALSO()) restituisce 0

=NUM("abc") restituisce 0

=NUM(1/0) restituisce #DIV/0!

NON.DISP

Imposta nella cella il valore di errore #N/D.

Sintassi

NON.DISP()

Esempio

=NON.DISP() converte il contenuto della cella in #N/D.

SE.ERRORE

Restituisce il valore se la cella non contiene un valore di errore, altrimenti il valore alternativo.

tip

La funzione è disponibile da LibreOffice 4.0


Sintassi

SE.ERRORE(Valore;valore_alternativo)

Valore è il valore o l'espressione da restituire se non è uguale o non genera errore.

valore_alternativo è il valore o l'espressione da restituire se l'espressione o il valore di Valore coincide o genera un errore.

Esempio

=SE.ERRORE(C8;C9) dove la cella C8 contiene =1/0 restituisce il valore di C9, poiché 1/0 è un errore.

=SE.ERRORE(C8;C9) dove la cella C8 contiene =13 restituisce 13, ossia il valore di C8, poiché non è un errore.

SE.NON.DISP

Restituisce il valore se la cella non contiene il valore di errore #N/D (valore non disponibile), altrimenti il valore alternativo.

tip

La funzione è disponibile da LibreOffice 4.0


Sintassi

SE.NON.DISP.(Valore;valore_alternativo)

Valore è il valore o l'espressione da restituire se non è uguale o non genera un errore #N/D.

valore_alternativo è il valore o l'espressione da restituire se l'espressione o il valore di Valore coincide o genera un errore #N/D.

Esempio

=SE.NON.DISP.(D3;D4) restituisce il valore di D3, se D3 non risulta un errore #N/D, oppure D4 se lo è.

TIPO

Restituisce il tipo di valore, in cui 1 = numero, 2 = testo, 4 = valore logico, 8 = formula, 16 = valore di errore, 64 = matrice.

Se si verifica un errore, la funzione restituisce un valore logico o numerico.

Sintassi

TIPO(Valore)

Valore è un determinato valore per il quale desiderate stabilire il tipo di dati.

Esempio (vedere la tabella precedente)

=TIPO(C2) restituisce come risultato 2.

=TIPO(D9) restituisce come risultato 1.

VAL.DISPARI

Restituisce VERO se il valore è un numero dispari, oppure FALSO se il numero è pari.

Sintassi

VAL.DISPARI(Valore)

Valore è il valore da controllare.

Se Valore non è un intero, tutti i numeri dopo la virgola verranno ignorati. Anche il segno di Valore viene ignorato.

Esempio

=VAL.DISPARI(33) restituisce VERO

=VAL.DISPARI(48) restituisce FALSO.

=VAL.DISPARI(3,999) restituisce VERO

=VAL.DISPARI(-3,1) restituisce VERO

VAL.DISPARI

Restituisce VERO (1) se il numero diviso per 2 non dà come risultato un numero intero.

note

Le funzioni i cui nomi terminano per _ADD o _EXCEL2003 restituiscono lo stesso risultato delle funzioni di Microsoft Excel 2003 corrispondenti, senza suffisso. Utilizzate le funzioni senza suffisso per ottenere risultati in linea con gli standard internazionali.


Sintassi

VALDISPARI(Numero)

Numero è il numero da testare.

Esempio

=VAL.DISPARI_ADD(5) restituisce 1.

VAL.ERR

Verifica la presenza di condizioni di errore, tranne il valore di errore #N/D, e restituisce VERO o FALSO.

Se si verifica un errore, la funzione restituisce un valore logico o numerico.

Sintassi

VAL.ERR(Valore)

Valore è qualsiasi valore o espressione da esaminare per stabilire se è presente un valore di errore diverso da #N/D.

Esempio

=VAL.ERR(C8) dove la cella C8 contiene =1/0 restituisce VERO, perché 1/0 è un errore.

=VAL.ERR(C9) in cui la cella C9 contiene =NON.DISP() restituisce FALSO, dato che VAL.ERR() ignora l'errore #N/D.

VAL.ERRORE

Verifica la presenza di condizioni di errore, incluso il valore di errore #N/D, e restituisce VERO o FALSO.

Se si verifica un errore, la funzione restituisce un valore logico o numerico.

Sintassi

VAL.ERRORE(Valore)

Valore è o fa riferimento al valore da esaminare. VAL.ERRORE() restituisce VERO se è presente un errore e FALSO in caso contrario.

Esempio

=VAL.ERRORE(C8) dove la cella C8 contiene =1/0 restituisce VERO, perché 1/0 è un errore.

=VAL>ERR(C9) dove la cella C9 contiene =NA() restituisce VERO.

VAL.FORMULA

Questa funzione verifica se la cella contiene una formula.

Se si verifica un errore, la funzione restituisce un valore logico o numerico.

Sintassi

VAL.FORMULA(Riferimento)

Riferimento indica il riferimento alla cella da verificare per determinare se contiene una formula.

Esempio

=VAL.FORMULA(C4) restituisce FALSO se la cella C4 contiene il numero 5.

VAL.LOGICO

Verifica la presenza di un valore logico (VERO o FALSO).

Se si verifica un errore, la funzione restituisce FALSO.

Sintassi

VAL.LOGICO(Valore)

Restituisce VERO se Valore è un valore logico (VERO o FALSO), altrimenti restituisce FALSO.

Esempio

=VAL.LOGICO(99) restituisce FALSO, perché 99 è un numero, e non un valore logico.

=VAL.LOGICO(VAL.NON.DISP(D4)) restituisce VERO qualsiasi sia il contenuto della cella D4, perché VAL.NON.DISP() restituisce un valore logico.

VAL.NON.DISP

Restituisce VERO se il valore è uguale a #N/D (valore non disponibile).

Se si verifica un errore, la funzione restituisce FALSO.

Sintassi

VAL.NON.DISP(Valore)

Valore è il valore o espressione da analizzare.

Esempio

=VAL.NON.DISP(D3) restituisce FALSO come risultato.

VAL.NON.TESTO

Verifica se una cella contiene testo o numeri e restituisce FALSO se contiene testo.

Se si verifica un errore, la funzione restituisce VERO.

Sintassi

VAL.NON.TESTO(Valore)

Valore è un valore o espressione da esaminare per verificare se si tratta di un testo, numeri e, o in alternativa, un valore logico.

Esempio

=VAL.NON.TESTO(D2) restituisce FALSO se la cella D2 contiene il testo abcdef.

=VAL.NON.TESTO(D9) restituisce VERO se la cella D9 contiene il numero 8.

VAL.NUMERO

Restituisce VERO se il valore è un numero.

Se si verifica un errore, la funzione restituisce un valore logico o numerico.

Sintassi

VAL.NUMERO(Valore)

Valore è qualsiasi espressione da verificare per stabilire se si tratta di un numero o di un testo.

Esempio

=VAL.NUMERO(C3) restituisce VERO se la cella C3 contiene il numero 4.

=VAL.NUMERO(C2) restituisce FALSO se la cella C2 contiene il testo abcdef.

VAL.PARI

Restituisce VERO se il valore è un numero pari, oppure FALSO se il numero è dispari.

Sintassi

VAL.PARI(Valore)

Valore è il valore da controllare.

Se Valore non è un intero, tutti i numeri dopo la virgola verranno ignorati. Anche il segno di Valore viene ignorato.

Esempio

=VAL.PARI(48) restituisce VERO.

=VAL.PARI(33) restituisce FALSO.

=VAL.PARI(0) restituisce VERO.

=VAL.PARI(-2.1) restituisce VERO

=VAL.PARI(3,999) restituisce FALSO.

VAL.PARI

Verifica se il numero specificato è pari. Restituisce 1 se il numero diviso per 2 dà come risultato un numero intero.

note

Le funzioni i cui nomi terminano per _ADD o _EXCEL2003 restituiscono lo stesso risultato delle funzioni di Microsoft Excel 2003 corrispondenti, senza suffisso. Utilizzate le funzioni senza suffisso per ottenere risultati in linea con gli standard internazionali.


Sintassi

VAL.PARI(Numero)

Numero è il numero da testare.

Esempio

=VAL.PARI(5) restituisce 0.

=VAL.PARI(A1) restituisce 1 se la cella A1 contiene il numero 2.

VAL.RIF

Verifica che l'argomento sia un riferimento. Restituisce VERO se l'argomento è un riferimento, altrimenti restituisce FALSO. Quando viene passato un riferimento questa funzione non esamina il valore referenziato.

Se si verifica un errore, la funzione restituisce un valore logico o numerico.

Sintassi

VAL.RIF(Valore)

Valore è il valore da esaminare per stabilire se si tratta di un riferimento.

Esempio

=VAL.RIF(C5) restituisce il risultato VERO perché C5 è un riferimento valido.

=VAL.RIF("abcdef") restituisce sempre FALSO perché un testo non può essere mai un riferimento.

=VAL.RIF(4) restituisce FALSO.

=VAL.RIF(INDIRETTO("A6")) restituisce VERO, perché INDIRETTO è una funzione che restituisce un riferimento.

=VAL.RIF(INDIRIZZO(1; 1; 2;"Foglio2")) restituisce FALSO, perché INDIRIZZO è una funzione che restituisce un testo, sebbene assomigli a un riferimento.

VAL.TESTO

Restituisce VERO se il valore è un testo.

Se si verifica un errore, la funzione restituisce FALSO.

Sintassi

VAL.TESTO(Valore)

Valore è un valore, un numero, un valore falso o vero che vengono esaminati per verificare se si tratta di un testo o di numeri.

Esempio

=VAL.TESTO(D9) restituisce VERO se la cella D9 contiene il testo abcdef.

=VAL.TESTO(C3) restituisce FALSO se la cella C3 contiene il numero 3.

VAL.VUOTO

Restituisce VERO se il valore è un riferimento a una cella vuota. Potete utilizzare questa funzione per verificare se una cella è vuota. Le celle che contengono una formula non sono vuote.

Se si verifica un errore, la funzione restituisce un valore logico o numerico.

Sintassi

VAL.VUOTO(Valore)

Valore è il contenuto da verificare.

Esempio

=VAL.VUOTO(D2) restituisce il risultato FALSO.

Sosteneteci!